Gentile Sottosegretario,

Le scrivo in nome e per conto dell’associazione in indirizzo, che interviene a difesa e salvaguardia dei diritti delle persone malate croniche non autosufficienti e dei disabili gravi, in merito all’attuazione del nuovo ISEE.

Il nuovo ISEE con l’emanazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), avrebbe dovuto entrare in vigore il 9 di maggio u.s. ma ciò non è avvenuto. E nemmeno ci è dato di conoscere le ragioni di questo ritardo. E’ semplicemente un problema burocratico o, di fronte alle richieste dell’ANCI e dei Sindacati, nonché ai ricorsi presentati al TAR del Lazio da parte di alcune associazioni, il Governo ha pensato di rivedere la materia?

In definitiva sarebbe utile sapere quali sono le decisioni che sono state prese e quali sono i tempi di attuazione della normativa ISEE o di una sua eventuale revisione. Allo stato vi è una certa confusione e incertezza. E’ vero che fino a quando non sono compiuti tutti i passaggi, vale la situazione legislativa precedente (Dlg 109/98 e DLG 130/2000), ma, nella pratica, i comuni ed anche, a volte, i giudici, prendono posizione contradditorie.

L’associazione in indirizzo è in collegamento costante con altre associazioni del Nord Italia con le quali ha costituito un coordinamento permanente. Tutte sono interessate ad avere informazioni in merito. Le chiediamo pertanto, se ritiene opportuno, un incontro. Aggiungo che, personalmente, insieme al coordinamento delle associazioni che si occupano di amianto, sarò al Ministero del Lavoro il 16 settembre per un incontro con il Sottosegratario Teresa Bellanova alle 9,30. Dopo tale incontro sarei a disposizione per il resto della giornata; in caso contrario fissi Lei il giorno e l’ora che ritiene più opportuno.

La ringrazio per l’attenzione e Le invio i migliori saluti.

Per la tutela degli anziani malati cronici non autosufficienti

Fulvio Aurora

Fulvio Aurora
Tel. 3392516050
Mail: fulvio.auora@vigilio.it

Milano, 24.07.2014